2020 | IL SOGNO

Ogni anno il Festival è caratterizzato da una parola guida declinata in varie forme di espressione, per l’edizione 2020 abbiamo scelto la parola SOGNO, inteso in tutte le sue accezioni: non solo come ciò che il nostro inconscio elabora la notte, ma soprattutto ciò a cui intimamente aspiriamo.
Attraverso le riflessioni sul sogno, cercheremo di dare voce alle aspirazioni che i ragazzi ripongono nel futuro, personale e collettivo, quali azioni potranno consapevolmente porre in essere come attori di una trasformazione positiva della realtà che li circonda, senza mettere mai da parte l’immaginazione, la capacità, appunto, di sognare. Con uno sguardo particolarmente attento alla salvaguardia dell’ambiente e del pianeta.
L’atmosfera onirica che pervaderà le diverse azioni, la ricorrente visione della realtà attraverso lo sguardo e l’immaginario dell’infanzia, richiamerà in modo naturale il mondo di Federico Fellini, di cui si festeggia quest’anno il centenario della nascita.

 

Il Festival Filo per Filo | Segno per Segno, come tanti eventi culturali programmati in questo anno così difficile, non ha potuto avere il suo normale svolgimento con quella che sarebbe stata la sua terza edizione da Aprile a Maggio 2020.

Il progetto culturale prosegue in forme e periodi diversi durante tutto l’anno, per mantenere viva l’importanza ed il desiderio della relazione: un incoraggiamento alla speranza, all’immaginazione e alla meraviglia.

Durante il periodo del lockdown Filo per Filo propone CECI N’EST PAS UN FESTIVAL piccoli segni sul web in cui viene dato spazio ai pensieri dei 160 bambini, bambine, ragazze e ragazzi del Laboratorio Stabile Alcantara e LE STRADE DEL SOGNO: manifesti inaspettati che non portano pubblicità, ma raccolgono i sogni dei bambini e invitano a guardare il mondo attraverso i loro occhi saggi.

Nel mese di Luglio due appuntamenti: FILOSOGNARE – un documentario sul pensiero dei bambini e degli adolescenti sul tema del sogno e VOGLIO SOGNAREEE! Incursioni teatrali a sorpresa dei ragazzi del Laboratorio Stabile Alcantara nei locali del Borgo San Giuliano di Rimini.

A ottobre, L’ARTE DELLA NARRAZIONE, workshop pratico-intensivo con Roberto Anglisani. Rivolto a tutti coloro che vogliono riappropriarsi di un’antica tradizione: raccontare storie.

La fantasia è un posto dove ci piove dentro.
Italo Calvino

con il sostegno di

regioene emilia romagna

con il patrocinio del

comune di santarcangelo

con il patrocinio del

comune di rimini

main partner

romagna iniziative

main partner

Romagna Acque

sponsor

RIVIERABANCA

sponsor

coop